Come organizzare una campagna di marketing

La gran parte delle aziende non produce messaggi pubblicitari sporadici e randomici, da emettere quando necessario. Solitamente è più probabile che si predisponga una intera strategia comunicativa, ad ampio o corto raggio temporale, volta a diffondere messaggi pubblicitari che riguardano un singolo prodotto, un evento particolare o anche un intero brand. Si parla quindi solitamente di campagna di marketing, ossia di un insieme di messaggi pubblicitari e promozionali aventi un medesimo scopo.

Gli strumenti

Non è pensabile avviare un’attività, di qualsiasi genere, senza avere a disposizione tutti gli strumenti necessari a portarla a termine nel modo migliore possibile. Per quanto riguarda la creazione di una campagna di marketing, una tipologia di strumento oggi molto utile sono i software di gestione disponibili in commercio, pensati per aziende di diverse dimensioni. È infatti possibile adottare software che supportino la parte organizzativa del marketing in senso lato. Stiamo parlando di acquisizione dei clienti, fidelizzazione degli stessi, registrazione di contatti e preferenze, svolgimento di una corretta comunicazione clienti e potenziali tali, verifica della loro soddisfazione, e via dicendo. Tutto questo si può gestire attraverso un software CRM di ultima generazione, che aiuta a gestire in modo corretto la clientela utilizzando le informazioni sui clienti per produrre campagne di marketing adatte. Il CRM proposto da weclapp offre una serie di strumenti utili anche per quanto riguarda le campagne di marketing, sfruttando al meglio il cloud e tutte le possibilità che esso offre.

Le fasi di una campagna di marketing

Tecnicamente, una campagna di marketing si svolge solitamente in 5 diverse fasi: briefing, formazione del team di prodotto, scelta degli obiettivi che la campagna vuole ottenere, considerazioni sul corretto posizionamento del prodotto da pubblicizzare e preparazione del piano di comunicazione da seguire nel corso del tempo. Suddividendo la preparazione di una campagna di marketing in questo modo si ha la possibilità di circoscrivere le attività da svolgere all’interno di categorie molto chiare e precise. Questo consente di concentrarsi di volta in volta su ciò che ha più importanza in un dato momento, ottenendo così un piano di lavoro coerente ed esaustivo. Il risultato che si ottiene al termine delle cinque fasi è una campagna di marketing precisa e chiara, centrata sulle esigenze della singola realtà imprenditoriale.

Produrre messaggi pubblicitari

Oltre a organizzare le fasi che riguardano l’individuazione degli scopi e dei fruitori di una campagna di marketing, è importante anche considerare chi e come dovrà produrre i messaggi pubblicitari. Oggi spesso le aziende si rivolgono ad agenzie creative, che si occupano poi fattivamente di produrre i messaggi pubblicitari da utilizzare per la campagna. Oltre ai contenuti, è importante inoltre valutare quali saranno i mezzi di comunicazione da utilizzare. Non sempre un’azienda ha interesse ad utilizzare tutti i mezzi di comunicazione oggi disponibili; ci sono realtà o eventi la cui pubblicità è bene circoscrivere sui social, ad esempio, o su messaggi da inviare tramite il tradizionale marketing porta a porta. Altre situazioni prevedono invece l’utilizzo di diversi mezzi di comunicazione, ricordando che oggi i social media, e in generale il mondo del web in senso lato, rivestono un ruolo fondamentale all’interno di numerose campagne di marketing. Sono mezzi di comunicazione sempre nuovi e in costante evoluzione, il cui utilizzo presuppone la preparazione di messaggi studiati in modo differente rispetto a quelli usati per altri media.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *